I Mercati Contadini

Farmer’s Markets o Mercati Contadini sono dei mercati riservati alla vendita diretta dei prodotti agricoli da parte dei produttori. 
Sulla scia del successo di esperienze simili già ampiamente collaudate in Europa e negli Usa, negli anni 2000 sono stati introdotti anche in Italia, ed in breve tempo hanno conquistato la fiducia dei consumatori, raggiungendo pienamente i risultati desiderati in termini di miglioramento della redditività delle aziende agricole, soprattutto di piccole dimensioni e di contenimento dei prezzi per i consumatori che hanno finalmente la possibilità di acquistare prodotti di qualità, freschi di stagione e a km 0, direttamente dal produttore, senza costi di trasporto ed intermediazione aggiuntivi, dalle aziende del territorio circostante, valorizzando così i prodotti tipici locali. 

La finalità del progetto Agricercando è favorire queste piccole realtà locali, informare i consumatori della loro esistenza e della qualità dei loro prodotti.
Konsumer Italia con il suoi tour Agricercando è entrata in contatto con il mercato municipale romano di piazza delle Iris e i mercati contadini del Torrino e di Poggio Mirteto.


  

Il progetto Agricercando intende fornire ai consumatori informazioni sui mercati contadini, evidenziandone le caratteristiche e le potenzialità.
Dall'eliminazione dei costi per il trasferimento dei prodotti deriva un sensibile miglioramento in termini di qualità e freschezza dei prodotti e conseguentemente il contenimento degli sprechi.

I mercati contadini sono ormai diventati anche importanti punti di informazione sui temi della stagionalità, della biodiversità e della cultura contadina, patrimonio culturale dell’Italia. 

In questi anni il numero dei Mercati Contadini nel nostro paese è aumentato in misura imponente: sono presenti in tutte le province italiane e possono avere sia carattere stagionale che svolgersi a cadenza periodica durante tutto l’anno. 

 

Foto